sabato 28 gennaio 2017

Minimo Vol.9

Torna il varietà più autogestito della città.
Torna a portare e produrre cultura in un luogo ad essa intrinsecamente dedicato.

Un luogo pubblico, comune, dell'università di genova, regalato all'abbandono fino a che la nostra vitale occupazione non gli ha restituito senso e funzione.

Un luogo che rischia di essere svenduto ad un gruppo religioso ed in ballo c'è una cifra ben più concreta dei biblici trenta denari.

Un luogo che sta per diventare l'ennesimo simbolo di come interessi e denaro vengano anteposti sempre e comunque a cultura e utilità pubblica.

Musica, fuoco, teatro, magia, circo, danza, stile e cultura per far vivere degnamente questi luoghi e chi li attraversa.

Per una città come Genova,
per un luogo come la Buridda,
per un pubblico come voi,
questo è il MINIMO!

BLOSER POETRY SLAM

LETTURONA GIGANTE 2 (Burbank poetry tour)

Torna a Genova, torna Dallorso il paradiso della Pinsa, il grandeAlessandro Burbank!
Per l'occasione si uniscono a lui, in un processo di fusione alcolicoletteraria incontrollata, Filippo Balestra e Andrea Fabiani, dando così origine a quel raro fenomeno atomico poetico meglio conosciuto col nome di Letturona Gigante!

È, pensate, solamente la seconda volta nella storia che questo insolito evento si verifica. E la prima, poco meno di un anno fa, era avvenuta nel medesimo luogo (evidentemente caratterizzata da condizioni favorevoli). Assurdo.


Letturona Gigante 2 fa parte del "Finchè non trovo un lavoro tour", il tour sostenuto da Flixbus che sta portando Alessandro Burbank e le sue poesie in giro per tutto lo stivale.

mercoledì 11 gennaio 2017

14 ore per capire una cosa semplice da capire

14 ore,
ci vogliono almeno 14 ore per capire una cosa semplice da capire.
Altre 14 ore per capire poi che la cosa semplice da capire si può capire ancora di più per un totale, a questo punto, di 28 ore.
Una volta capito che la cosa semplice da capire si può capire di più, dopo, quindi, 28 ore, soltanto a quel punto si comincia a capire fino a che punto la cosa semplice si può capire ancora.
Da lì in poi la comprensione si allarga e si approfondisce verso ogni direzione, la cosa semplice da capire è fatta di semplicità infinita, il senso esplode, aumenta esponenzialmente si espande dappertutto si diffonde pericolosa nella mente l'idea che la cosa semplice da capire non sia poi così semplice da capire.
Un'esplosione che risulta, ai più, gradevole.

sabato 7 gennaio 2017

Balestra | Ciàcra: spazi poetici d'ascolto e interpretazione

allora ecco che vi spiego qui come vanno le cose all'internetpoint c'è il bangla capo, si chiama Roman, che ha la febbre, e allora c'è il suo sostituto che però fa un po' lo scemotto con le ragazze del ghana che sono di facili costumi di professione e qui tutti si divertono e prendono molti caffé dalla macchinetta che tanto il riscaldamento non c'è e c'è un buco nel pavimento dal quali fuoriescono freddi millenari da cisterne sotterranee dell'acqua che si deposita lì nei secoli e poi fuoriesce solo l'umido e in questi giorni ci siamo guardati novecento di bertolucci e mi han detto che non va bene allora abbiam guardato lo stato delle cose di wim wenders ma ci siamo addormentati allora siamo andati al cinema per non addormentarci e c'era jim jarmush nel suo film nuovo dove non succedeva niente ma andava bene così, con un bulldog simpaticissimo come protagonista, andava bene così, ho anche scritto un messaggino a paolo per dirgli di andare a vedere l'ultimo di jarmush ma mi ha detto che era tornato da tokyo da troppo poco...
ma in realtà tutto questo per dirvi che sono emozionato perché vado a Cesena in un'organizzazione organizzata dal grande Lorenzo Bartolini e dalla Silvia Corallo a raccontare le mie poesie normali e voglio fare tutta una modalità di lettura particolare e anche una modalità di saluti al pubblico e però glielo dite voi ai vostri amici che vado a Cesena e che sono consigliabile come esperienza interessante? glielo dite?!?
CIAO
(tra l'altro, a Cesena alla rocca malatestiana, cacchiarola, ch'è luogo bellissimo)
CIÀCRA 
spazi poetici d'ascolto e interpretazione.

Incontro 4

FILIPPO BALESTRA
presenta
"Poesie normali"

::: BIO BREVE
Filippo Balestra è di Genova dal 1982.
Da molto tempo si occupa di scrittura e scritture, un po' sceneggiatura per fumetti, un po' per certi tipi di cinema, ma soprattutto poesia da portare in giro ad alta voce. È redattore della rivista Costola, antologia di racconti illustrati e nel 2015 ha pubblicato per Miraggi Edizioni la sua raccolta "poesie normali".

::: SINOSSI
POESIE NORMALI: la lettura affronta svariati temi: orsi nelle grotte, paranoia, tisane, shampoo e navi giganti, il tutto sotto forma di riflessioni sul potere mirate al raggiungimento di un sano e dolcissimo ma irraggiungibile anarchismo.
Tra surrealtà politiche e paradossi cosmici, Balestra cerca di migliorare la realtà, evitandola.

http://casaeditricegigante.blogspot.com/

▼▼▼▼

COS'E' CIÀCRA spazi poetici d'ascolto e interpretazione
Dicembre 2016 e Gennaio, Febbraio 2017 la domenica ore 21.00, da domenica 4 Dicembre a domenica 26 Febbraio
Undici appuntamenti di poesia orale fra performance, installazioni e Poetry Slam.
Ospiti della rassegna saranno undici tra i migliori poeti e performer della scena italiana legata alla poesia orale e al Poetry Slam.

Di seguito il programma completo e a seguire info specifiche.

DICEMBRE
mese dedicato al POETRY SLAM
:: domenica 4 :: ALESSANDRA RACCA (TORINO) :: Poetry Slam a coppie
:: domenica 11 :: IVAN TALARICO (ROMA) :: Poetry Slam / Sound Slam
:: domenica 18 :: PAOLO AGRATI (MILANO) :: Poetry Slam / Classico (valido per campionato Lips)

GENNAIO
mese dedicato al READING, TEATRO POESIA e STAND-UP
:: domenica 8 :: FILIPPO BALESTRA (GENOVA) con “Poesie normali”
:: domenica 15 :: MARKO MILADINOVIC (CHIASSO) con “Stand up Europeans!”
:: domenica 22 :: GIACOMO SANDRON (PORTOGRUARO) con “Cosa vuoi che ti dica”
:: domenica 29 :: ANDREA FABIANI (GENOVA) con “La mia vita qualunque”

FEBBRAIO
mese dedicato al READING, TEATRO POESIA e STAND-UP
:: domenica 5 :: GIANMARCO TRICARICO (GORGONZOLA) con “Oniricon”
:: domenica 12 :: ALESSANDRO BURBANK (VENEZIA) con “Uan men sciò ”
:: domenica 19 :: ARSENIO BRAVUOMO (TORINO) con “Sia ringraziata la notte"
:: domenica 26 :: LORENZO BARTOLINI (SAVIGNANO SUL RUBICONE) con “Teatro-poesia”

La rassegna si propone come veicolo di proposta di un nuovo modo per fare e fruire poesia ai giovani (e non) cittadini di Cesena e dintorni.
Diverse le tipologie di spettacolo:
Poetry Slam, Sound Slam, Slam a Coppie, Reading, Teatro-poesia, Stand-up.

produzione Ass.ne Aidoru e Regione Emilia Romagna
un’idea di Lorenzo Bartolini, Silvia Corallo e Roberta Magnani

INFO PRATICHE
inizio evento ore 21.00 - ingresso offerta libera
presso Rocca Malatestiana di Cesena - Via Cia degli Ordelaffi 8
Punto ristoro e bar attivo dalle ore 10.00 del mattino
Si prenota solo per la cena telefonando allo 0547 22409 oppure tramite sms al 347 7748822