sabato 23 maggio 2020

Usare il blog come fosse diario praticamente vero #70

Dedicarsi al diario con dedizione.
Questa disciplina come piccola forma di sopravvivenza e di combattimento dell'autoindulgenza.
Ultimamente mi piace l'idea di avere un cecchino da compagnia, che ci sia ma non si veda, sempre appostato dove passo, sempre sulle alture di qualcosa questo cecchino mi segue col suo mirino se vuole procede se vuole no, io lo saluto, ci facciamo un cenno di intesa da lontano, da lontanissimo, perché è cecchino da compagnia ma non ci parliamo, non c'è bisogno di dirsi niente a parte tenere stretta questa idea potenziale di morte, questa idea di un grilletto e di un proiettile che arriva come un'idea in testa e trapassa, anzi, prima tocca - è un'idea che tocca, è un proiettile toccante-, e poi trapassa.

Nessun commento:

Posta un commento